ENEA CROSS-TEC (Capofila)

ENEA, l’agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile, con il laboratorio CROSS-TEC, che fa parte del Dipartimento Tecnologie Energetiche, è il coordinatore del progetto. CROSS-TEC metterà inoltre a disposizione know-how e tecnologie sui temi che riguardano i sistemi per la produzione di idrogeno da fonte rinnovabile, la tecnologia catalitica per la trasformazione dell’idrogeno e della CO2 in gas di sintesi [ … ]

Apri la scheda

Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Fonti Rinnovabili, Ambiente, Mare ed Energia

Il CIRI FRAME dell’Università di Bologna fornirà un supporto concreto alle attività di Ricerca e Sviluppo finalizzate alla realizzazione e alla sperimentazione di impianti per la produzione di combustibili sintetici rinnovabili al fine di caratterizzarne le prestazioni in funzione delle condizioni operative. Il ruolo del CIRI FRAME nel progetto è giustificato dalla significativa esperienza acquisita nel settore impiantistico in ambito di progettazione, realizzazione ed esercizio di impianti per la produzione ed utilizzo di energia ed idrogeno. [ … ]

Apri la scheda

Centro Interdipartimentale per l’Energia e l’Ambiente

Il CIDEA fornirà un supporto sostanziale alle attività di Ricerca e Sviluppo nelle tematiche connesse con lo sfruttamento delle fonti energetiche, i processi di conversione e utilizzazione ottimale delle risorse, gli impatti derivanti sull’ambiente e sugli esseri viventi. I Dipartimenti afferenti al Centro coprono tutte le aree dell’Ingegneria (Meccanica, Elettronica, Informatica, Civile ed Ambiente e Territorio) e dell’Architettura, delle Scienze Chimiche ed Ambientali, della Fisica e della Matematica, dell’Economia. [ … ]

Apri la scheda

LEAP s.c. a r. l. Laboratorio Energia Ambiente Piacenza

Nell’ambito del progetto E-CO2, LEAP si occuperà di valutare le potenzialità tecniche e le prospettive economiche di differenti tecnologie CCS (Carbon Capture and Storage) al fine di decarbonizzare i settori industriali più rilevanti nel contesto regionale. In particolare, LEAP coordinerà la Fase 1 del progetto, focalizzandosi dapprima sulla mappatura dei settori produttivi a maggiori emissioni di CO2, individuando per ciascuno i processi CCS più promettenti [ … ]

Apri la scheda

Romagna Tech S.C.P.A.

Romagna Tech sarà il riferimento per l’attività di diffusione, essendo un centro per l’Innovazione della Rete Alta Tecnologia con esperienza ventennale nell’ambito del trasferimento tecnologico e disseminazione dei risultati di ricerca. Romagna Tech nasce dall’integrazione di diverse competenze: prima, la fusione con Agenzia Polo Ceramico di Faenza (2011), grazie alla quale si sono integrate esperienze e attività nel settore dei materiali innovativi avanzati, la gestione di incubatori e l’attività di assistenza a startup innovative. [ … ]

Apri la scheda

Partner industriali

Gruppo Hera (Azienda)

La riduzione delle emissioni di CO2 attraverso la sostituzione delle fonti fossili con fonti rinnovabili è da sempre obiettivo del Gruppo Hera che ha realizzato nel corso degli anni numerose attività in favore di sostenibilità ambientale ed energetica. In Emilia-Romagna, Hera è il primo produttore e fornitore di energia, di cui circa il 71% proveniente da fonti rinnovabili. In particolare, il gruppo ha realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Bologna (partner attraverso il CIRI-FRAME del progetto E-CO2) il laboratorio di HEnergia finalizzato alla ricerca applicata sulle energie rinnovabili. L’impegno di Hera è dettato dalla necessità di acquisire know-how sulle soluzioni tecnologiche applicabili per la produzione di idrogeno e combustibili da fonte rinnovabile, alla valutazione di sistemi di stoccaggio e modulazione, in particolare per quelli di taglia media e piccola, che attualmente necessitano di una maggiore ingegnerizzazione. Conseguentemente la partecipazione al progetto e l’interesse ai suoi risultati vanno certamente in questa direzione; inoltre, visto il ruolo e l’impegno della società nella ricerca di soluzioni avanzate, nonché la volontà di aumentare la percentuale di energia verde, Hera è il primo partner industriale con cui collaborare per la realizzazione del sistema di generazione e stoccaggio di metano sintetico.

TPER (Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna) (Azienda)

TPER è la società di trasporti pubblici dalla fusione dei rami trasporto di ATC, azienda di trasporti su gomma di Bologna e Ferrara, e FER, società regionale ferroviaria. TPER si posiziona al sesto posto per fatturato tra gli operatori di trasporto passeggeri in Italia ed è la più grande azienda dell’Emilia-Romagna per numeri e volumi di servizio nel settore del trasporto pubblico di persone. Tper ha concluso le procedure della prima gara bandita in Europa per bus costruiti per l’uso esclusivo del LNG (metano liquefatto) come carburante ed i primi 44 innovativi bus LNG di Tper entreranno in servizio dall’inizio del 2019. Tper è interessata a verificare l’utilizzo di microimpianti per la liquefazione del metano.

Siram Spa (Azienda)

SIRAM VEOLIA è un gruppo solido e innovativo che offre soluzioni sostenibili per la gestione e l’ottimizzazione delle risorse ambientali, accompagnando Enti Pubblici e Imprese nella transizione verso un’economia circolare. Primo operatore in Italia nei servizi di efficienza energetica, attraverso un’offerta complementare e sinergica, il gruppo oggi integra anche la gestione del ciclo integrato delle acque e dei rifiuti speciali. Siram inoltre investe in progetti di ottimizzazione energetica e sviluppo di filiere innovative per l’utilizzazione delle fonti energetiche rinnovabili, con particolare interesse nella sperimentazione sui combustibili sintetici al fine di valutarne un impiego negli impianti di produzione di energia termica.
Nell’ultimo anno il Gruppo ha gestito 3.000 MW di potenza termica e le attività di Energy management hanno permesso la riduzione di emissioni di anidride carbonica pari a 94.000 t eq CO2.

ECOSPRAY (Azienda)

ECOSPRAY è una società di ingegneria specializzata nella progettazione di sistemi ad alte prestazioni per la depurazione di aria e gas nelle applicazioni industriali, nel power, waste-to-energy ed è oggi uno dei leader mondiali nella depurazione dei gas di scarico dei motori diesel navali. L’azienda è interessata a verificare la fattibilità di impiego di un impianto per la microliquefazione del metano sintetico e la possibile alimentazione del combustibile su mezzi di trasporto.

Idro Meccanica (Azienda)

Idro Meccanica è un’impresa operante nel settore di produzione di compressori per metano ed idrogeno, è interessata al progetto relativamente ai sistemi di produzione ed accumulo di idrogeno e metterà a disposizione la propria esperienza nella gestione degli impianti.

BUZZI UNICEM (Azienda)

BUZZI UNICEM è un gruppo multi-regionale internazionale, focalizzato su cemento, calcestruzzo e aggregati naturali. La società è caratterizzata da una visione a lungo termine dell’impresa, in ottica di sviluppo sostenibile, con strutture produttive di alta qualità, ecologicamente compatibili e opera per la creazione di valore grazie a profondo e sperimentato know-how, nonché efficienza operativa. É interessata ai sistemi di cattura della CO2 e ad un suo impiego per la produzione di combustibili.